Dispacci

Pubblicato il 26 dicembre 2013 | da Redazione

2

Nuovo attacco incendiario al Csoa La Strada

Questa notte un nuovo incendio è stato appiccato nei locali del CSOA La Strada.

Fortunatamente questo nuovo episodio non ha prodotto danni rilevanti, eppure è la riprova che, sin dal primo momento, ci troviamo davanti a un tentativo doloso di minaccia nei confronti del centro sociale e della comunità territoriale che gli ruota attorno.

Sin dal primo attentato incendiario eravamo scettici sulla natura accidentale dell’innesco del rogo. Per senso di responsabilità non abbiamo gridato ad allarmi infondati, ma avremmo voluto aspettare le dovute perizie tecniche per trarre conclusioni.

Gli eventi che si abbattono su di noi precedono i riscontri tecnici, di cui siamo ancora in attesa,  e rivelano la natura intimidatoria e di stampo mafioso dell’escalation violenta nei nostri confronti. Riteniamo infatti sia possibile escludere una matrice politica di queste azioni per la modalità dei fatti.

La storia ventennale del nostro spazio parla di lavoro nel territorio, di contrasto all’emarginazione e al degrado sociale. Le modalità intimidatorie e di stampo mafioso con cui si stanno susseguendo gli eventi non ci impediranno di proseguire il percorso intrapreso che,  anzi, porteremo avanti con più entusiasmo e motivazione.

Perciò sabato pomeriggio invaderemo le strade di garbatella con un corteo colorato e festoso che si concluderà  con un ‘assemblea pubblica in Piazza Bartolomeo Romano (davanti al teatro Palladium).

I compagni e le compagne del CSOA La Strada

Tags: , , ,


Autore



Back to Top ↑