Dispacci peano

Pubblicato il 12 maggio 2017 | da Redazione

0

“Fuori i fascisti dalle scuole”: oggi assemblea pubblica al liceo Peano

Mercoledì scorso due studenti del liceo scientifico G. Peano sono stati aggrediti da alcuni esponenti dell'organizzazione Blocco Studentesco. Oggi alle 14 assemblea antifascista in via Morandini 38

Non un passo indietro!

Contro ogni fascismo, non per odio ma per dignità

Il 12 maggio alle h.14:30 ci riuniamo nel piazzale davanti al liceo Giuseppe Peano per rivendicare la nostra irremovibile linea di antifascismo, antirazzismo e antisessismo e per trovare insieme delle soluzioni alla sempre più frequente presenza di neofascisti nelle scuole e nei quartieri.

Il fascismo si combatte attivandosi, partecipando e scegliendo giorno dopo giorno da che parte stare.

Ecco come sono andati i fatti mercoledì scorso:

Aggressione fascista al liceo peano

Questa mattina una decina di militanti di blocco studentesco, organizzazione neofascista molto vicina a casapound, si sono presentati davanti al liceo peano per un volantinaggio. Come al solito, non c’era nessuno studente tra loro. Invitati ad allontanarsi da due studenti della scuola, dopo averli identificati come antifascisti, hanno reagito aggredendoli con schiaffi e spintoni con il classico modo di fare che li contraddistingue: in 10 contro 2.

È l’ennesima provocazione fascista in un piazzale dove si affacciano migliaia di studenti. Ancora una volta ci troviamo a fare i conti con la violenza squadrista di chi fomenta odio e razzismo.

Adesso basta!

Il fascismo non avrà pace nelle scuole e nei quartieri.

In un mondo che sceglie sempre più spesso derive autoritarie, continueremo strenuamente a rivendicare libertà e solidarietà, a difendere la bellezza delle diversità senza chinare la testa.

Per una scuola veramente libera dal neofascismo, dall’oppressione, dallo squadrismo, ci vediamo venerdi’ 12 maggio.

 

Studentesse e studenti antifascisti del liceo G. Peano

Tags: , , , ,


Autore



Back to Top ↑