agenzia vigilanza

Alla domanda che cosa si intende per vigilanza, si può rispondere con l’ art. 2 St. Lav., il quale stabilisce che si può ricorrere alle guardie giurate, solamente nel caso di tutela del patrimonio aziendale. La vigilanza aziendale e non privata, non può controllare l’attività lavorativa, ma soltanto i luoghi di lavoro quando sono chiusi o lasciati incustoditi. Le guardie non armate sono figure specializzate, le quali consentono di prevenire e contrastare azioni di furto o condotte che possono nuocere all’azienda. Queste possono anche essere chiamate a controllare i mezzi di trasporto aziendali. Il controllo può avvenire fisicamente sul posto, oppure da una vettura. La prestanza fisica e la reattività sono fattori indispensabili per la scelta di una guardia che protegga il patrimonio aziendale.

Per quanto riguarda invece la vigilanza privata, questa ha sempre l’obiettivo di protezione, ma spesso di figure importanti o abitazioni appunto private. Su www.noirexcellencegroup.com è possibile trovare tutte le informazioni riguardanti la vigilanza aziendale e privata. 

Vigilanza privata: l’importanza del sopralluogo 

Per quanto riguarda l’attività di vigilanza privata, questa si svolge sempre in linea con le dritte provenienti dalla centrale operativa. Infatti i collegamenti via radio rivestono un ruolo di fondamentale importanza. L’installazione corretta di una antenna, di microspie o telecamere, è possibile solo grazie all’intervento di figure specializzate che hanno maturato esperienza e competenze nel settore. Le valutazioni da fare e i fattori da gestire sono molti. Ogni agenzia privata di vigilanza inoltre si espone costantemente ad alcuni rischi, soprattutto per quanto riguarda il personale sul campo, come ad esempio guardie non armate e operatori fiduciari

I sopralluoghi rappresentano uno strumento efficace per capire come ridurre il rischio di esporsi a determinate minacce, soprattutto quando si tratta di luoghi quali:

  • raffinerie;
  • centrali termoelettriche;
  • porti.

Bisogna conoscere bene lo spazio in cui effettuare la sorveglianza, soprattutto se molto ampio e pieno di percorsi-scorciatoie. Solo in questo modo sarà possibile muoversi al meglio nel caso in cui fosse richiesto dalla situazione.

Vigilanza non armata: cosa sapere 

La vigilanza non armata viene spesso impiegata all’interno di servizi commerciali quali supermercati o market, per ridurre il livello di furti della merce. La stessa cosa avviene all’interno delle aziende, in cui la vigilanza non armata svolge un ruolo chiave per proteggere il patrimonio aziendale. Prevenire furti di documenti importanti, merce soprattutto se si tratta di un marchio di abbigliamento, oppure computer o veicoli. La vigilanza deve essere in grado di inibire condotte illecite ai danni dell’azienda, e reagire in modo tempestivo. Il sistema di videosorveglianza e di allarme, è molto importante ma non sufficiente da solo a proteggere il patrimonio della società.

La guardia non armata, deve seguire uno stile di vita sano, che non includa assunzione di alcol, sostanze stupefacenti, medicinali quali ad esempio psicofarmaci. Infatti mente e corpo devono poter essere ben coordinati tra di loro, e i riflessi richiedono lucidità e reattività fisica. Una figura di questo tipo se il luogo è molto ampio deve essere affiancata da un collega. La vigilanza non armata spesso avviene durante la notte e per questo viene denominata notturna. L’area che la guardia notturna controlla può essere:

  • accessibile dal pubblico;
  • uno spazio privato chiuso al pubblico.

Si tratta di veri e propri professionisti nel settore i quali vengono considerati alla stregua di forze dell’ordine. Spesso la formazione della guardia non armata non spazia molto, ma l’importante è che la figura sia in grado di reagire fisicamente in modo efficace e tempestivo. Inoltre le capacità necessarie per ottenere successo in questo lavoro, si acquistano nel tempo tramite una formazione professionale mirata. La guardia armata invece deve seguire un addestramento molto serio per qualificarsi ad utilizzare lo spray al peperoncino, pistole di diverso calibro e altre armi. Solitamente questa figura è richiesta però quando la vigilanza ha come oggetto luoghi in cui è conservato oro e/o denaro, oppure nel caso di bodyguard