Nella lotta ai tumori, la prevenzione rappresenta un passo fondamentale. Grazie ad essa, è possibile diminuire il tasso di mortalità causato dai tumori.

Ogni anno si effettuano milioni di visite e moltissime donne scoprono di avere un tumore ogni giorno, per cui sono costrette a seguire un duro percorso di cura e coraggio.

Ma nonostante ciò, è stato dimostrato che grazie alla prevenzione, i casi hanno segnalato una percentuale minore rispetto gli anni precedenti.

Negli ultimi anni si sono fatti passi da gigante riguardo la sopravvivenza e questo rappresenta un traguardo non indifferente.

Al contrario di quanto si possa pensare, prevenire è meglio che curare e consente di combattere la malattia già dall’origine delle cellule tumorali.

Per questo motivo, è molto importante sensibilizzare l’opinione pubblica e sensibilizzarla ad eseguire controlli regolari.

La giornata della salute

A proposito della sensibilizzazione dell’opinione pubblica, recentemente si è svolto il quarto appuntamento dedicato alla prevenzione dei tumori, in cui i Dottori Alessandro D’Angelo ed Antonella Gallodoro hanno visitato decine di pazienti.

La finalità di queste giornate dedicate alla propria salute riguarda l’indiscussa prevenzione. Così facendo, milioni di vite potrebbero essere salvate grazie alla diagnosi precoce ed un trattamento mirato.

Il quarto appuntamento è stato promosso dalla Dott.ssa Daria Caminiti, medico-chirurgo specialista in otorinolaringoiatra ed esperta in allergologia.

La giornata è stata organizzata presso i locali della Casa di Soggiorno per anziani “Carlo Zuccaro” di Taormina ed è stato un grande successo, come sempre.

Il parere degli oncologi

Questa importante iniziativa è stata colta con immensa fiducia e disponibilità dagli specialisti di oncologia, che si sono dedicati a visitare molti pazienti per verificare la presenza di un eventuale tumore.

La prevenzione gioca un ruolo fondamentale, specialmente nel caso in cui si parli di tumori femminili, che possono essere prevenuti sottoponendosi a degli appositi screening, mentre esistono dei casi in cui essi possono essere curati se individuati precocemente e trattati.

É chiaro che ogni soggetto può presentare una patologia a sé, per cui sarà necessario seguire un determinato percorso di cura personalizzato.

Anche la Dott.ssa Galladoro ha aderito all’evento, sottolineando l’importanza della chirurgia plastica, in merito alla senologia. Si può ben comprendere come quest’ultima non comprenda esclusivamente la chirurgia estetica, ma purtroppo abbraccia frequenti casi di senologia, al fine di ricostruire la mammella.

Anche la responsabile del progetto, la Dott.ssa Caminiti è intervenuta sull’argomento, parlando dei risultati colti da queste 4 giornate dedicate alla salute.

I cittadini hanno risposto positivamente all’iniziativa, soprattutto le persone rientranti nella terza fascia d’età che sono rimaste entusiaste dell’evento e hanno capito l’importanza del progetto.

Dopo il successo di quest’ultima giornata, sono previsti altri eventi di eguale natura, per cercare di sensibilizzare e informare sempre di più l’opinione pubblica.

Il prossimo appuntamento con “Le giornate della salute”

Chi fosse interessato/a a partecipare all’evento, è doveroso informare che il prossimo appuntamento si terrà sabato 27 aprile e sarà dedicato alla prevenzione in ambito psicoterapeutico e pedagogico. Ciò sarà possibile attraverso la valutazione clinica ed il centro d’ascolto delle patologie.

Nel prossimo appuntamento, i medici aderenti all’iniziativa saranno la Dott.ssa Milena Samperi, la Dott.ssa Monica Di Stefano ed infine la Dott.ssa Emanuela Ciatto, rispettivamente psicologa-psicoterapeuta, specialista in neuropsichiatria infantile e pedagogista.

Si prospetta un’altra giornata interessante, meritevole altresì dell’attenzione dell’opinione pubblica.

Le giornate della salute non sono rivolte esclusivamente a determinate persone, ma le iniziative promosse fanno riferimento a diverse fasce d’età, in modo da garantire una prevenzione assoluta, senza esclusioni.

Le giornate della salute: l’importanza di queste iniziative

Si spera che in futuro possano continuare iniziative importanti come queste. Fino ad ora, il successo è stato garantito e dimostrato, grazie all’aumento dei casi di tumori “sconfitti”. Si ricorda che la prevenzione è vita, pertanto rappresenta quella speranza che non deve morire mai.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here